Comunitá, Volontariato e Convenzione di Faro

La Convenzione di Faro del Consiglio d’Europa (link) è il nuovo strumento normativo che le comunità hanno a disposizione per ridefinire la propria identità e rilanciare i territori. Dopo la ratifica della Convenzione da parte dell’Italia, nell’ottobre 2020, il comune di Mazzano Romano (RM) è stato tra le prime amministrazioni locali ad aver formalmente adottato i principi della Convenzione, con una delibera del maggio 2021 (mazzano-delibera-15-del-24-05-2021-convenzione-di-faro).

Questa iniziativa ha dato inizio ad una serie di azioni volte a coinvolgere i cittadini nella definizione della propria identità, nella gestione del patrimonio ambientale, storico, culturale e tradizionale, nella sua valorizzazione e conservazione, per il trasferimento intergenerazionale delle conoscenze e una narrazione condivisa dell’identità storica, ma anche per l’attivazione di una nuova economia locale caratterizzante, sostenibile, etica e partecipata.

L’Assessorato alla Cultura e il Museo Archeologico Virtuale di Narce – MAVNA hanno quindi ricevuto l’incarico di coordinare queste azioni, rendendosi disponibili come facilitatori, e di allestire una Consulta del volontariato e delle associazioni, in cui far incontrare apertamente la cittadinanza attiva favorendo un dialogo costruttivo su progetti comuni dedicati al territorio e al suo patrimonio.

Per diffondere tra la popolazione la conoscenza e la comprensione dei principi della Convenzione e per intraprendere una discussione pubblica venerdì 27 maggio, alle ore 17.30, presso la Biblioteca Comunale di Mazzano Romano (piazza Giovanni XXIII, 12) si terrà una tavola rotonda cui tutti sono invitati a partecipare.

Tra gli interventi previsti:

  • Il sindaco Nicoletta Irato e la consigliera Silvana Deffereria, che illustreranno la visione dell’amministrazione comunale e il contenuto della delibera (mazzano-delibera-15-del-24-05-2021-convenzione-di-faro).

  • Il direttore scientifico del Mavna, Orlando Cerasuolo, che introdurrà i principi della Convenzione di Faro, l’organizzazione italiana della rete Faro e lo strumento della Consulta per il volontariato e le associazioni.

  • Valeria Pica, assessore del comune di Fontecchio (AQ), primo comune in Italia a adottare i principi di Faro, che illustrerà le iniziative messe in atto in una piccola comunità italiana (link).

  • Sonia Tucci, Direttrice del Museo Civico Etrusco romano Trevignano Romano, che mostrerà altri casi e progetti ispirati ai principi della Convenzione di Faro.

  • Infine, i cittadini e le associazioni presenti saranno invitati a prendere la parola per commentare, chiedere chiarimenti e proporre idee per progetti da realizzare a Mazzano Romano e nel territorio.

Nella sede dell’incontro saranno disponibili:

  • Materiale informativo sulla convenzione di Faro

  • Traduzione italiana del testo della convenzione

  • Moduli per iscrivere al Registro delle Associazioni le associazioni operanti nel territorio di Mazzano

Per chi è interessato ad approfondire i contenuti della Convenzione di Faro e le opportunità di sviluppo ad essa connessa, consigliamo i seguenti link:

Si allega la locandina dell’evento

tavola-rotonda-faro-locandina-2

This is a modal.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

×