Laboratori Didattici

La costituzione di un Museo Civico Archeologico costituisce un’occasione unica per formulare una proposta educativa indirizzata specificamente agli alunni della scuola di Mazzano Romano. Affinché il Museo nasca, ma soprattutto affinché cresca e sia vissuto dalla comunità cittadina come centro culturale preminente del paese, riteniamo che il coinvolgimento degli alunni della scuola sia fondamentale.
La partecipazione dei bambini e dei ragazzi ad un tale progetto risponde a specifiche ed evidenti finalità educative. Tra le tante vogliamo sottolineare:
Educazione alla Legalità: il tessuto culturale mazzanese, come premesso lacerato dalla piaga dello scavo illegale, può essere ricostruito solo scommettendo sui più piccoli. Il riconoscimento che un Bene Culturale è pubblico, appartiene a tutta la collettività, al paese, si oppone alla logica del prezzo veniale del singolo oggetto e alla pratica della sottrazione illecita.
Educazione alla cittadinanza attiva: prendere parte alla “costruzione” del Museo Civico della propria comunità, significa partecipare attivamente alla vita della res publica. Scoprire e studiare la città antica (il sito archeologico) significa indirettamente comprendere la città moderna.
Educazione alla tutela del patrimonio culturale: scoprire la realtà archeologia ricchissima del territorio di Mazzano, uno dei siti archeologici più estesi ed importanti dell’Italia antica, Narce, costituisce assieme il presupposto e il fine della crescita dei ragazzi nel loro territorio. Conoscenza che diviene tutela e valorizzazione.
Educazione all’internazionalismo: data la natura “virtuale” del Museo, che riunisce i corredi esposti nelle più importanti istituzioni museali straniere, partecipare alla nascita e alla vita del Museo Civico significa scoprire tanti e diversi musei del mondo, nel riconoscimento del valore universale dei Beni Culturali.

La serie di incontri, intende presentare a bambini e ragazzi l’archeologia come scienza storica, favorendo la lettura del territorio che li circonda, il loro territorio, alla scoperta di ciò che il paese solo in parte nasconde. La metodologia archeologica – anche nell’immaginario dei più piccoli – possiede intrinsecamente il valore dell’avventura, un approccio dinamico alla storia, nel quale la scoperta anima la ricerca. Tutti gli incontri si baseranno infatti su una metodologia di lavoro pratica, finalizzata alla partecipazione attiva di tutti i ragazzi.

Al di fuori del Museo è in preparazione un laboratorio per lo scavo didattico simulato che sarà utilizzato a partire da giugno 2013.

gallery

This is a modal.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

×