Mappare il borgo medievale di Mazzano Romano con OpenStreetMap

Il Museo Archeologico Virtuale di Narce – MAVNA propone un nuovo workshop breve, sempre gratuito.

Mappare il borgo medievale di Mazzano Romano con OpenStreetMap

Una carta turistica del territorio fatta dai cittadini per i visitatori, le imprese e l’amministrazione

 

SCOPO DEL WORKSHOP

Impareremo ad usare il portale cartografico di Open Street Map (anche detto OSM, www.openstreetmap.org). Si tratta di una piattaforma simile a GoogleMaps, ma realizzata con l’impostazione di Wikipedia: tutti possono contribuire alla cartografia, inserendo, aggiornando e creando banchedati interrogabili (big linked data). Contrariamente a Google, OSM è un’esperienza di crowdsourcing, open e free. Assieme a Wikipedia risente della problematica dell’autorevolezza/affidabilità dei contributi; queste possono essere garantite solo da un approccio professionale e competente. Il corso si offre quindi come occasione di formazione pratica specifica.

Assieme a uno dei “coordinatori” di OSM Italia, Martin Koppenhoefer (architetto tedesco a Roma dal 2008) esploreremo:

  • le potenzialità della piattaforma e i suoi usi più avanzati;
  • le applicazioni in archeologia e nel campo della valorizzazione dei Beni Culturali;
  • le modalità di inserimento dei dati cartografici;
  • l’uso dei tag (etichette) per la corretta costruzione dei dati;
  • l’uso dei fields papers;
  • le app mobile, in modalità utente e mappatore.

Inoltre sperimenteremo:

  • il rilievo e il posizionamento delle evidenze da mappare;
  • l’uso di tracciati gps;
  • la vettorializzazione e la classificazione delle evidenze;
  • la preparazione di mappe tematiche;
  • l’inserimento di allegati e link.

Per rendere concreta l’esperienza mapperemo il borgo medievale di Mazzano Romano. Se guardate su Google Maps (qui) il borgo semplicemente non esiste, i vicoli e gli edifici non sono riportati (ma ben visibili nella fotografia satellitare!). Su OSM il borgo è per lo meno rappresentato (qui). Il progetto del workshop prevede quindi l’inserimento sia delle evidenze storico-architettoniche (definizione degli edifici e dei percorsi pedonali, iscrizioni, elementi architettonici e monumenti) sia delle informazioni utili al visitatore/turista (parcheggi, pannelli informativi, fontanelle, panchine, etc.). Al termine avremo creato una prima carta turistica del borgo, che potrà in futuro essere integrata con i sentieri del Parco Valle del Treja e con le evidenze archeologiche del territorio di Narce.

I partecipanti impareranno quindi come usare lo strumento di Open Street Map e come impiegarlo per i propri interessi e aree di lavoro.

 

Condivisione dei documenti. Abbiamo allestito una cartella GoogleDrive per condividere i documenti del corso. La cartella verrá condivisa con i partecipanti. All’interno della cartella vi saranno alcuni documenti come:

  • Le presentazioni degli incontri, in pdf.
  • L’elenco dei partecipanti al corso con tutti i contatti.
  • Il pdf di un manuale di OpenStreetMap.
  • Il pdf di una semplice guida a JOSM.
  • Un documento con numerosi link per chi vuole approfondire alcuni aspetti di OSM e JOSM; qui trovate anche le indicazioni per accedere a alcuni tutorial.
  • Un pdf con alcuni tra i comandi più comuni di JOSM.

 

Chat Whatsapp. Per facilitare la comunicazione tra i partecipanti e con i docenti verrà aperta una chat Whatsapp tramite cui ci si potrà scambiare informazioni e comunicazioni.

 

Il Wiki. E’ stata creata una pagina wiki in cui verranno inseriti alcune informazioni relative al workshop. Trovate il wiki a questa pagina. Chi vuole -ma non è necessario- può farsi un account wiki e contribuire ad arricchire la pagina.

 

Cose da portare agli incontri. Per partecipare al workshop in maniera proficua è necessario portare con sé le seguenti cose:

  • un computer portatile
  • un mouse
  • una macchinetta fotografica o un cellulare con fotocamera
  • un gps (opzionale)
  • Creare un account OSM. Per lavorare da editor -e non da utente semplice- con OSM è necessario che ciascuno abbia un proprio account OSM. Per farvi l’account dovete semplicemente aprire la pagina di OpenStreetMap a questo link, clickare in alto a destra su “sign up” e inserire i dati richiesti. Ricordatevi o copiate la password e l’indirizzo email con cui vi registrate!

 

Software da installare. OpenStreetMap (OSM) è un portale cartografico, per inserire e modificare gli oggetti da mappare useremo il software JOSM. Per lavorare è quindi necessario che installiate i seguenti software prima di venire al workshop (evitiamo di dover scaricare troppi dati in biblioteca, altrimenti la connessione non basterà per tutti):

  • JOSM – per scaricare il programma andare sul sito https://josm.openstreetmap.de/, cercare in basso il link al download per tutte le piattaforme, o l’installer del vostro sistema operativo (Wiondows, Mac, etc.)
  • probabilmente i vostri portatili avranno giàil Java Runtime Environment (JRE), qualora non fosse così durante l’istallazione di JOSM il programma vi chiederà di istallare JRE, fatelo seguendo il link che vi verrà proposto.

Plugins. Per utilizzare alcune funzionalità di JOSM sarà necessario installare alcuni plugins che ne aumentano le funzionalità. Siete pregati di installare i plugins prima di venire al workshop. Per istallare i plugins dovete clickare sul menù modifica > preferenze. A questo punto vi si aprirà una finestra, sulla sinistra cercate l’icona dei plugins (una presa con la spina elettrica). Cercate nella casella di ricerca i seguenti plugins e installateli spuntandoli e clickando su ok (l’operazione potrebbe richiedere del tempo, in alcuni casi dovrete riavviare JOSM e dovrete riaprire la finestra dei plugins ogni volta):

  • ImportImagePlugin
  • BuildingsTools
  • FieldPapers
  • RelToolbox
  • UtilsPlugin2
  • GeoChat  (opzionale)

 

Lo spirito del workshop. Il workshop richiede una partecipazione costante per poter imparare tutte le fasi della lavorazione in OSM. Poiché il corso è gratuito e anche i docenti sono volontari, è auspicabile che i partecipanti condividano uno spirito di collaborazione costruttiva, con la dovuta pazienza per gli eventuali imprevisti o i diversi livelli di competenza delle persone coinvolte. Inoltre considerate che è la prima volta che sperimentiamo un workshop di questo tipo a Mazzano e che siete molte persone. Confidiamo nel vostro supporto!

 

Incontri. Il workshop si svolgerà in tre incontri:

  • venerdì 24 marzo
  • venerdi 31 marzo
  • venerdì 7 aprile

tutti gli incontri si terranno dalle 10:30 alle 13:30 presso la biblioteca del Polo Culturale di Mazzano Romano, in Piazza Giovanni XXIII, 12. Nella biblioteca sarà a nostra disposizione il wifi.

Durante gli incontri ci sposteremo al Borgo di Mazzano Romano per effettuare i rilievi delle evidenze da mappare.

 

Partecipanti. Siamo molto contenti che il workshop “Mappare il Borgo medievale di Mazzano Romano con OpenStreetMap” abbia riscosso un grande interesse. Al momento sono iscritti circa 20 partecipanti, tutti con provenienze e competenze diverse.

 

Si allegano la locandina e il programma dell’iniziativa.

mazzano-workshop-openstreetmap-locandina mazzano-workshop-openstreetmap-programma

This is a modal.

×